Ufficiale: Barak, il ceco col vizio del gol, è del Lecce

Ottica Salomi

LECCE (di M.C.) – Mancava solo l’ufficialità, adesso c’è: Antonín Barák centrocampista ceco classe ‘94 arriva a Lecce in prestito dall’Udinese.

Quantità e qualità, è alto 190 centimetri, ed eleganza, rapido e preciso nel passaggio prova a rilanciarsi a Lecce dopo un periodo di appannamento in cui da gennaio a maggio dello scorso anno rimase ai box a causa di una lombalgia acuta, chiudendo la stagione con 8 presenze in campionato e una in Coppa Italia; problema che ha superato perché in questa stagione è sceso in campo 8 volte in campionato e 3 volte in Coppa Italia siglando un gol, mentre nella sua prima in maglia bianconera collezionò 34 presenze e ben 7 gol.

Con il suo arrivo, Liverani ha un calciatore eclettico che può giocare sia a centrocampo che anche come trequartista e viste le sue doti offensive anche come seconda punta.

Vanta presenze nelle selezioni nazionali: 2 con l’Under 20, 9 ed un gol con l’Under 21 e 12 con 5 gol nella nazionale maggiore.

È un prestito secco, ha solo pochi mesi per dimostrare che è ancora il calciatore della sua prima stagione in Italia e poi chissà… magari anche lui rimarrà stregato dal Salento e dalla sua bellezza e nel calcio tutto può accadere, esistono le trattative e l’unità d’intenti.

L’obiettivo comune però adesso si chiama salvezza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*