Due cadaveri in casa. Giallo a Ceglie Messapica

CEGLIE – Sono di due cittadini rumeni i cadaveri rinvenuti nelle scorse ore in un appartamento del centro storico di ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. A perdere la vita una donna, ed un uomo, amico di famiglia. Lui rinvenuto nel soggiorno, e lei sulle scale, avrebbe perso la vita lì, forse nel tentativo di fuggire al suo aggressore. I racconti dei vicini parlerebbero di una mattinata movimentata nell’abitazione di Via Votano, le ura della donna sarebbero state udite dal vicinato, poco prima della tragedia.
Sono in corso le indagini per appurare quanto accaduto. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’uomo, trovato cadavere, fosse periodicamente ospitato dalla coppia, quando faceva ritorno dalla Sicilia, luogo in cui lavorava come pastore. Il coltello che ha provocato le ferite mortali è stato ribvenuto accanto al corpo dell’uomo,

Sul posto sono intervenuti, oltre al sosituto Procuratore, Livia Orlando, anche il medico legale, i Carabinieri della Stazione di Carovigno e della compagnia del posto. Indagini sono in corso per tentare di stabilire quanto è accaduto. Ascoltato dagli uomini dell’Arma il marito della donna che al momento del ritrovamento dei due corpi era al lavoro. Potrebbe essersi trattato di un omicidio-suicidio o di un duplice omicidio. I contorni della vicenda sono ancora poco chiari.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*