Aumentano gli arrivi in Puglia. Il turista tipo è a caccia di relax e cultura

PUGLIA – Anche nel 2019 il trend dei flussi turistici in Puglia è cresciuto: i primi dati riferiti all’estate registrano un +3% per gli arrivi e +4% per le presenze.

Ma qual è l’identikit del turista tipo che raggiunge questo territorio? Eccolo qui, ben delineato, incrociando i dati dell’Osservatorio regionale del turismo dell’Agenzia Pugliapromozione.

È italiano, proviene prevalentemente dalla Lombardia, è uomo e ha tra i 31 e i 55 anni. La vacanza è il principale motivo del suo viaggio (95% per gli stranieri e 73% per gli italiani). In primis è a caccia di relax, poi di arricchimento culturale (possibilmente con guida turistica) e, infine, è famelico di nuove esperienze sensoriali, legate al settore dell’enogastronomia.

Di fatto sceglie la Puglia principalmente per il buon clima e per il buon cibo. Non a caso è la terza regione italiana preferita dai turisti enogastronomici.

Un turista su quattro, infine, è straniero e la maggior parte proviene dalla Francia, seguita dalla Germania.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*