Ulivi e rigenerazione, parte l’appello bipartisan al ministro

SALENTO- Il 16 gennaio è il giorno in cui il Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia da 300 milioni di euro, sarà all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni. Il ministro Bellanova ha già annunciato che il finanziamento non sarà solo rivolto agli agricoltori ma alla ricostruzione di un intero territorio martoriato da Xylella fastidiosa. Alla vigilia della conferenza arriva l’appello bipartisan del mondo politico, dell’associazionismo, delle istituzioni, dell’Univeristà, del giornalismo, rivolto allo stesso ministro delle politiche agricole e al presidente della regione e assessore all’agricoltura Michele Emiliano.

Tra i firmatari il sindaco e presidente della provincia di Brindisi RICCARDO ROSSI e il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, CARLO SALVEMINI Sindaco di Lecce CGIL CISL UIL la Senatrice ADRIANA POLI BORTONE, l’on GIACINTO URSO , il sindaco di Leverano Marcello Rolli e quello di Melendugno Marco Potì, il regista Edoardo Winspeare e poi Wwf Italia Nostra e tanti altri.

Un appello ad essere uniti nella rigenerazione del salento, a progettare insieme con il coinvolgimento di tutti i soggetti attivi e competenti nei vari settori e con l’università che potrebbe avere il ruolo di guida e coordinamento, nel tentativo di superare un forte limite, che è quello della frammentazione delle azienda agricole.
Quello che si propone è l’aggregazione in consorzi e in forme di cooperazione.Anche l’artigianato potrebbe dare il suo contributo, con la valorizzazione artistica, dei tronchi monumentali disseccati e del legno d’ulivo. Insomma, un appello affinché gli interessi di un territorio intero prevalgano sugli interessi di parte.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*