Tre esplosioni in un’abitazione a Castrì di Lecce, danni ingenti: ferito e arrestato il proprietario

CASTRI’ DI LECCE – Non una, bensì tre violente esplosioni  si sono  verificate in tarda mattinata in un’abitazione in Via Vernazza, a Castrì di Lecce, provocando ingenti danni strutturali con crolli di muri portanti e solai anche alle abitazioni confinanti, tre delle quali sono state dichiarate inagibili ed evacuate. Danneggiate anche alcune auto in sosta. Ferito, invece, ma fortunatamente in maniera non grave, l’uomo che era all’interno dell’abitazione e che di mestiere farebbe il fuochista: si tratta di Luigi Di Donfrancesco, un 64enne del posto, in passato denunciato per detenzione di materiale pirico e ora tratto in arresto per disastro colposo e detenzione di materiale esplodente. Stando alle prime indagini, l’uomo infatti avrebbe provocato la deflagrazione maneggiando un grosso quantitativo di polvere esplosiva. Durante la ricognizione infatti sono stati trovati fuochi d’artificio confezionati illegalmente e polvere pirica.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118, i carabinieri di Calimera e gli artificieri per verificare la presenza di altro materiale esplosivo.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*