Esalazioni dalla stufa a gas, intera famiglia in ospedale

TORCHIAROLO- Dopo i tre giovani intossicati a Lecce con le esalazioni da un bracere, stavolta il monossido di carbonio sprigionato da una stufa a gas ha mandato in ospedale una intera famiglia di Torchiarolo. In cinque sono stati ricoverati al Perrino di Brindisi: nella notte, hanno iniziato a sentirsi male e hanno chiamato i vigili del fuoco poco dopo l’una. I soccorsi hanno scongiurato il peggio. Sul posto, in una abitazione di via Cadorna, è giunta subito l’ambulanza del 118: tutti i familiari sono stati ricoverati. Sono in corso indagini dei carabinieri.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*