Il presidente della Commissione Antimafia a Lecce: incontro con il Procuratore De Castris

LECCE- Una visita informale, un colloquio per mantenere vivo il dialogo con chi fa dello studio del fenomeno mafioso un’arma vincente per prevenire l’azione della criminalità organizzata sul territorio. Il Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra è stato oggi a Lecce in Procura. Accompagnato dal senatore salentino del M5s Iunio Valerio Romano ha incontrato il Procuratore Leone De Castris, la dottoressa Elsa Valeria Mignone e il Dott. Guglielmo Cataldi, i magistrati antimafia impegnati ogni giorno nella lotta alla criminalità organizzata, in un contesto ambientale storicamente a rischio, come dimostrano i comuni sciolti per infiltrazione mafiosa.

“Il metodo mafioso è spesso insito in un atteggiamento culturale, nei confronti del quale non bisogna mai abbassare la guardia, né dimostrare ignavia”, ha dichiarato il senatore salentino. Nei prossimi giorni mi riservo di incontrare il Prefetto per affrontare il tema delle interdittive antimafia, a cui sono particolarmente sensibile anche in virtù dei trascorsi professionali. L’interdittiva è uno strumento certamente efficace per scongiurare le infiltrazioni mafiose in contesti come quello della sanità, dell’edilizia e degli appalti pubblici in genere “.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*