Faccia a faccia con i ladri in casa: picchiato e ferito da una banda di quattro persone

GALATONE – Ieri sera una giovane coppia di Galatone stava rientrando a casa, in via Don Minzoni, dopo aver fatto la spesa. I due hanno notato subito, avvicinandosi all’uscio, che qualcosa non andava: la porta era aperta. In un attimo, il ragazzo ha raggiunto la soglia e si è trovato di fronte un uomo incappucciato. Il malvivente lo ha spintonato, lui ha reagito e ne è nata una colluttazione. Dall’interno dell’abitazione sono allora spuntati altri due individui, e poi un quarto che faceva da palo alla guida di un’auto. Tutti avevano i volti coperti da sciarpe e berretti, tranne uno, un ragazzo di colore.  La banda ha preso dalla vettura delle spranghe e un manganello, come ha raccontato la moglie della vittima, che nel frattempo si è messa aurlare sperando di mettere in fuga i ladri. E infatti, dopo aver pestato per pochi secondi il marito, la banda è saltata nella vettura, un’auto scura, non prima di aver strappato la borsa dalle mani della donna. Scappando, hanno gettato le buste della spesa contro i due coniugi. Lei è riuscita a memorizzare il numero di targa. Il marito è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Galatina, dove è stato medicato. Ha un occhio tumefatto e altre ferite. Sul posto, chiamati dai malcapitati, sono arrivati i carabinieri della stazione di Galatone, che ora stanno indagando. Via Don Minzoni non è nel centro del paese, ma comunque è nei pressi di negozi frequentati e quindi si spera che le telecamere di videosorveglianza possano dare indizi utili a risalire alla banda violenta. In casa sembra non mancare nulla, con ogni probabilità i ladri non hanno fatto in tempo.

La targa è sicuramente rubata, perché il numero non corrisponde all’auto usata dai malviventi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*