“Casa Moscati” apre le porte: alloggio per le famiglie dei pazienti ricoverati

SAN CESARIO – Ubicata a breve distanza dai presidi ospedalieri di Lecce, Casa Moscati a San Cesario di Lecce apre le porte ai familiari delle persone ricoverate. Per farli sentire davvero “a casa”. Un gesto d’amore, che nasce lungo il solco dell’operato di San Giuseppe Moscati, colui che non desiderava onorario: “Dopo la conoscenza del caso pietoso -diceva- io non prenderei soldi nemmeno se mi tagliassero le mani. Per me il gran compenso è trascorrere una giornata fra amici lieti e simpatici”. E infatti l’accoglienza è gratuita, riservata ai parenti dei pazienti, che non possono permettersi una struttura a pagamento.

L’appartamento si compone di camere doppie con servizio, cucina attrezzata, lavanderia, zona soggiorno. È compresa la prima colazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*