Sarà Taranto la sede: nasce la Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo

TARANTO – La Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo avrà sede a Taranto. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio,Mario Turco, dopo che il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto del Presidente recante ‘Regolamento di organizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo’. “Con tale approvazione sono stati introdotti 2 nuovi istituti ad autonomia speciale, uno fra questi la Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo che avrà sede a Taranto – fa sapere -. Tale importante struttura avrà cura dello svolgimento delle attività di tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio culturale subacqueo, nonché delle funzioni attribuite al Ministero ai sensi della legge recante la ratifica e l’esecuzione della Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo, adottata a Parigi il 2 novembre 2001. Svolgerà anche le funzioni spettanti ai soprintendenti di archeologia, belle arti e paesaggio”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*