Metapulia fuori gioco? Seracca: “Pezza al fallimento politico della Regione”

LECCE- “Siamo sereni, ci sentiamo tutelati dal procedimento in corso”. Così Piero Seracca Guerrieri, a capo di Metapulia, commenta la notizia della disponibilità del Comune di Lecce a ospitare un impianto di compostaggio – però pubblico – sul suo territorio, sul quale la società ha però già avanzato la sua proposta di un altro gemello.

Il passo in avanti di Salvemini potrebbe rappresentare, a suo avviso, “una pezza al fallimento politico” della Regione sul tema rifiuti.

L’intervista a Seracca Guerrieri:

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*