Una buona notizia per Liverani: Babacar sta bene

Khouma El Babacar, attaccante Lecce (foto P.Pinto)
Ottica Salomi

LECCE (di M.C.)– La gara con il Cagliari ormai è alle spalle anche se ha lasciato uno strascico importante perché Lapadula sicuramente salterà la gara con la Fiorentina e se il ricorso che la società di Via Col. Costadura ha presentato per la squalifica non dovesse andare bene anche quella con il Genoa.

Mister Liverani vista l’assenza del bomber di Torino spera di recuperare Falco e Mancosu ma può già a sorridere perché Babacar è tornato ad allenarsi in gruppo.

In differenziato oltre al “mago” sardo e al Messi del Salento lavorano anche Majer, Rossettini, Meccariello e Dumancic, quindi l’infermeria è ancora piena.

Lo staff tecnico valuta in questa settimana e lo farà anche nelle prossime la condizione del terzino Donati, svincolato, che potrebbe diventare il primo rinforzo del calciomercato di riparazione qualora la sua condizione fosse considerata buona, e nel momento in cui potrà essere inserito in lista.

Si va a Firenze dunque a provare di mettere in saccoccia altri punti importanti e per cercare di migliorare anche la sezione gol subiti che purtroppo piange perché con 27 gol subiti è la più battuta del campionato.

C’è da dire però che i giallorossi in trasferta hanno fatto 8 degli 11 punti totali e che giocano con disinvoltura contro ogni avversario.

Certamente sarà una gara molto particolare perché i viola stanno vivendo un momento poco brillante, hanno solo 6 punti in più del Lecce, quindi 16 maturati con 4 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte ma bisogna sottolineare che nelle ultime sei gare ne hanno vinta solo una, perdendone tre perse e pareggiandone due; 18 i gol all’attivo e 20 quelli al passivo.

È ancora presto per ipotizzare formazioni ma possiamo immaginare i moduli con cui si affronteranno i due tecnici: il 4-3-1-2 per mister Liverani, mentre Montella dovrebbe affidarsi ad un 3-5-2 più abbottonato in cerca di veloci ripartenze, provando a far giocare il Lecce per aggredirlo ad ogni minima occasione.

Sotto il punto di vista della serenità, in casa Lecce, la situazione è ottimale, perché Liverani supportato dalla società, sempre presente, ha ben in mente il suo obiettivo, la salvezza, e si lavora in modo serio senza grilli per la testa per raggiungerla.

Si gioca sabato 30 novembre alle ore 20:45 allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze per adesso è ancora tempo di preparare la gara.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*