Maltempo nel Leccese, il presidente della Provincia: “Danni per 30 milioni”

LECCE- “Da una prima stima, registriamo danni per circa 30 milioni di euro per i comuni della nostra provincia. Ringrazio il Presidente Emiliano per aver subito inoltrato formale richiesta di attivazione dello stato di calamità”. Così il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, dopo la riunione di oggi con il governatore e i presidenti delle province di Brindisi e Taranto: “Al Governo – ha aggiunto – chiediamo risposte certe circa le azioni da intraprendere, nel più breve tempo possibile, per affrontare l’emergenza che ha coinvolto le tre province pugliesi. Chiediamo ufficialmente l’attivazione dello stato di calamità da parte del Governo, con la conseguente messa a disposizione delle somme necessarie per intervenire – nel più breve tempo possibile – così come si è già fatto per Venezia. Voglio ribadire una cosa: le popolazioni delle province pugliesi hanno pari diritti e pari dignità di quelle colpite dall’emergenza maltempo in altre zone d’Italia.  Non arretreremo di un centimetro sulle richieste d’aiuto provenienti dalla nostra terra”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*