Tenta il suicidio, carabinieri al telefono lo salvano

SAN VITO DEI NORMANNI- Ha contattato il 112 annunciando il suicidio, ma i carabinieri lo trattengono al telefono, inviano una pattuglia a casa e lo salvano. È successo intorno alla mezzanotte del 6 novembre: un uomo di San Vito dei Normanni ha telefonato alla centrale operativa dei carabinieri, che hanno instaurato con lui una conversazione per guadagnare tempo, carpire la sua fiducia e farsi dire il luogo da cui chiamava. Dopodiché, l’uomo è stato convinto ad aprire la porta ai militari giunti sul posto, che lo hanno trovato in lacrime, con in mano un cavo in acciaio che lo stesso ha riferito che avrebbe utilizzato per impiccarsi.

Richiesto l’intervento del personale del 118, che, una volta giunto, l’ha trasportato presso l’ospedale Perrino di Brindisi dove è stato ricoverato, non in pericolo di vita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*