Francavilla, incendio in un impianto di stoccaggio: al rogo rifiuti speciali. Interviene Arpa

FRANCAVILLA FONTANA –  L’odore acre di bruciato in mattinata si continua a percepire nel raggio di chilometri. Un grosso incendio di rifiuti speciali è divampato, intorno alle 23, nel deposito dell’impianto di stoccaggio rifiuti Fer Metal Sud.

Nell’azienda, in contrada Capitolo, nella zona industriale di Francavilla Fontana, vengono trattate diverse tipologie di rifiuti: dalla plastica al cartone, tutti riciclabili.

Le prime segnalazioni hanno raggiunto i vigili del fuoco a tarda sera: le operazioni di spegnimento sono andate avanti anche in mattinata.

Le lingue di fuoco, spinte dal forte vento, hanno fatto sì che le colonne di fumo fossero visibili anche a distanza.

La causa del rogo, divampato nel piazzale esterno, è ancora da accertare. Sul posto anche i carabinieri, il prefetto, il sindaco e Arpa. Nel punto esatto in cui ha avuto origine l’incendio erano stati stoccati scarti di lavorazione dei materiali riciclabili, batterie di auto e altri rifiuti speciali.

Non si tratta del primo episodio: un incendio interessò la stessa azienda nel maggio dello scorso anno. Nel luglio di due anni fa poi l’amministratore della società, all’epoca consigliere del Comune di Francavilla, fu vittima di un atto intimidatorio: davanti casa sua qualcuno lasciò una busta con dentro cartucce da caccia.

Intanto il sindaco Antonello Denuzzo, sulla pagina Facebook dell’amministrazione, ha invitato i cittadini a tenere le finestre chiuse in via precauzionale. “Non ci sono al momento rischi per la cittadinanza -ha rassicurato il primo cittadino- perché il vento soffia in direzione opposta al centro abitato, verso la statale 7. Abbiamo interpellato l’Arpa che farà i dovuti rilievi e stiamo monitorando costantemente la situazione, al momento è tutto sotto controllo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*