Lecce: Lazio nel mirino tra certezze e ipotesi

Lapadula e Falco (foto P.Pinto)

LECCE (di M.Cassone) – Il Lecce, nel ritiro di Roma, continua il cammino di avvicinamento alla sfida dell’Olimpico contro i biancocelesti.

Le scelte di mister Liverani per formare l’undici da opporre alla Lazio potrebbero anche sembrare scontate ma con lui non c’è mai nulla di scontato.

Sembra certa l’assenza di Tabanelli come certa è quella di Farias, entrambi si allenano con un programma personalizzato così come Dumancic.

Jacopo Petriccione, centrocampista US Lecce (Foto P. Pinto)

Come disegnerà il centrocampo contro i biancocelesti? La scelta più logica lascia pensare a Petriccione in cabina di regia con Tachtsidis e Majer accanto; vero è, però, che Shakhov si allena regolarmente quindi potrebbe essere preso anche in considerazione ma l’ucraino potrebbe giocare anche sulla trequarti dove però sembra inamovibile Mancosu. Oppure, in mezzo al campo, potrebbe essere pronto Imbula, che fino a questo momento è sceso in campo solo 3 volte per 129 minuti con Spal, Roma, Atalanta.

In avanti il mister potrebbe decidere di schierare Babacar dall’inizio accanto a Falco o Lapadula oppure dare fiducia proprio al Falco salentino dopo la perla su punizione nell’ultimo turno e al non meno rapace Lapadula autore di due gol di pregevole fattura contro Sampdoria e Sassuolo.

Gianluca Lapadula, attaccante LECCE (foto P. Pinto)

E se contro i blucerchiati la velocità di esecuzione nello spostamento della sfera da un piede all’altro prima di gonfiare la rete sembra da videogioco, possiamo ben dire che lo è ancora di più il controllo spettacolare al volo e la finta concentrati in un solo tocco sul lancio col contagiri di Rossettini.

Un ottimo momento di forma per l’attaccante ex Milan che sembra ritornato quello che convinse il club rossonero ad investire su di lui dieci milioni di euro nel 2016, ed è una bella notizia per la calda piazza giallorossa.

Non è da trascurare nemmeno l’idea La Mantia che scalpita in silenzio, lavorando sodo, bomber che con 17 gol ha trascinato il Lecce verso la promozione in A.

Filippo Falco (foto P.Pinto)

Sono tante le ipotesi e gli argomenti da studiare e valutare per Liverani che domenica, contro la sua ex squadra, è chiamato, insieme ai suoi ragazzi, a rispondere presente contro la formazione più in forma del momento nella massima serie.

Appuntamento all’Olimpico dunque alle ore 15:00 di fronte ad un settore ospiti probabilmente sold out, sono oltre 2600  i tifosi giallorossi che hanno già acquistando il tagliando e non faranno mancare il loro supporto; la gara sarà diretta dal sig. Manganiello di Pinerolo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*