Ex Ilva, Stefano (Pd) a opposizioni: “Scriviamo insieme una nuova pagina”

LECCE – “Oggi dobbiamo recuperare tutti serietà e responsabilità e scrivere, possibilmente insieme, una nuova pagina, una norma che difenda chi decide di venire a fare investimenti in Italia”. Interviene così in aula, sulla vicenda dell’ex Ilva, il senatore del Pd Dario Stefano, vicepresidente del gruppo dem a Palazzo Madama.

“Una norma -continua- che per noi, senatori del Pd, deve essere di carattere generale e non riguardare soltanto la drammatica crisi che riaffrontiamo in questi giorni.
Questo è il tempo -sottolinea il parlamentare dem- di sgombrare il campo da ogni alibi a partire da quelli paradossalmente più pericolosi e forse anche più pervicaci: ovvero, quelli politici. Non possiamo pagare per chiudere le acciaierie e non per riavviarle- continua Stefano- ben 24 miliardi di euro. Non fare tutto il possibile (e ad ogni costo) per salvare tutto quel complesso, che riassumo insieme definendolo ex ILVA -conclude- è il peggior errore che oggi l’intera classe politica italiana possa decidere di commettere”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*