Ex Ilva, Emiliano: “Governo ineccepibile. Sosterremo il contenzioso in atto”

ROMA – “Non è capitato spesso che io abbia condiviso dalla prima all’ultima parola l’intervento di un presidente del Consiglio in questa sala, ma stasera è successo”. Così il governatore di Puglia, Michele Emiliano, nella riunione a Palazzo Chigi tra il governo, le istituzioni locali e le parti sociali sul futuro di ArcelorMittal.

“In sede politica -dice- credo che la posizione che il Governo ha preso sia ineccepibile in termini di difesa del diritto e della dignità del nostro Paese.

In sede amministrativa noi come Regione Puglia sosterremo il contenzioso in atto, nel limite delle possibilità tecniche che l’avvocatura di Stato ci indicherà, e cercheremo di fornire al governo elementi di prova per dimostrare il dolo e forse anche la premeditazione di questo recesso da parte di Arcelor mittal.

La sfida della decarbonizzazione che il presidente Conte ha annunciato, noi la condividiamo e la sosterremo in ogni modo possibile. Ma questa fabbrica deve avere la possibilità di avviare la sua Decarbonizzazione senza licenziare nessuno.

Il Governo può contare su di noi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*