14enne violentata nella movida? Al vaglio i filmati delle telecamere

LECCE-I vicoli della movida leccese ancora una volta al centro di una brutta storia di violenza sessuale. Quella subita, secondo un racconto che tocca alla Squadra Mobile ora verificare, da una ragazzina di 14 anni della provincia di lecce arrivata in città per un giro con le amiche nei luoghi più frequentati dai ragazzi di quell’età: piazzetta Santa Chiara e dintorni. A molestarla e ad obbligarla ad avere un rapporto sessuale sarebbe stato un 16enne, un ragazzo poco più grande di lei, con il quale si sarebbe appartata per un po’ di tempo. La ragazza, costretta a subire un rapporto completo, quindi contro la sua volontà, è poi tornata dalle amiche sconvolta. Ha avuto il coraggio di raccontare tutto alla madre e insieme con questa si è presentata in Pronto Soccorso domenica mattina. E’ stata visitata e refertata. Ad occuparsi del caso è ora la polizia. Presto saranno acquisiti i filmati delle telecamere presenti in zona. Serviranno a capire se la scena è stata ripresa e, se si, cosa sia accaduto realmente.

Intanto si sta procedendo ad identificare il ragazzo.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*