Regionali 2020, la Gentile si candida. Ma i big del Pd blindano Emiliano

BARI – Elena Gentile è ufficialmente candidata alle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato governatore alle regionali del 2020. Ma i big del suo partito firmano un documento con cui blindano Michele Emiliano.

Le novità sono emerse durante l’assemblea del Partito democratico, convocata a Bari. Tanto per cominciare durante l’incontro sono stati fissati i paletti temporali per eventuali altre candidature interne al partito: ci sarà tempo fino al 31 ottobre e, requisito fondamentale, serviranno le firme del 30 percento dei componenti dell’assemblea o il 20 percento degli iscritti al partito. Per le candidature esterne – ma di questo se ne parlerà nel tavolo del centrosinistra già fissato per venerdì – la scadenza è fissata per il 10 novembre. La data per le primarie resta il 12 gennaio.

Durante i lavori, Elena Gentile ha ufficializzato la sua discesa in campo. Sarà candidata alle primarie contro Michele Emiliano ma – ha chiesto durante il suo intervento – chiunque si misurerà con le primarie poi dovrà accettare di candidarsi alle regionali. L’ex assessore sarà, dunque, della partita, in entrambi i casi. Da tempo, in realtà, circola voce di un possibile accordo tra il governatore e l’ex europarlamentare che passa attraverso un assessorato di peso concesso per il sostegno che, eventualmente, la stessa fornirà al governatore nelle secondarie.

Intanto, però, sono circa una sessantina i big del partito che si sono schierati apertamente con il governatore. E lo hanno fatto firmando un documento nel quale si legge che “valutando i risultati amministrativi conseguiti nell’ultima legislatura” i firmatari “esprimono la propria convinta adesione alla ricandidatura di Michele Emiliano”. Anche perché “rappresenta la più radicata possibilità di successo nella prossima competizione elettorale, oltre che la naturale evoluzione di un programma di cambiamento della Regione Puglia che non può interrompersi”. A firmarlo, tra gli altri, Antonio Decaro – primo firmatario – Marco Lacarra, Salvatore Tomaselli, Paolo Campo (capogruppo al Consiglio regionale), Paola Povero, Loredana Capone, Mario Loizzo, Sandra Antonica e molti altri nomi noti del partito.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*