Dune sbancate e lido abusivo. A Casalabate scattano sequestro e denuncia

CASALABATE- Una struttura balneare con chiosco e ombrelloni priva di qualsiasi titolo edilizio e senza concessione: scatta il sequestro dopo gli accertamenti della Guardia Costiera di S.Cataldo. Dopo le indagini i militari hanno operato un sequestro preventivo d’urgenza e denunciato il titolare. La struttura, composta da un chiosco adibito a bar e noleggio ombrelloni, si trova sulla spiaggia di Casalabate, nel territorio di Trepuzzi.  Occupa complessivamente un’area di 122 metri quadri, per la maggior parte superficie di proprietà comunale e regionale. L’area ricade in una zona interessata dalla presenza di un tratto di cordone dunale naturale tutelato dai vincoli imposti dal Piano Paesaggistico Regionale e che dopo gli accertamenti è risultato sbancato e deturpato.

Tra i reati contestati al titolare l’invasione di terreni pubblici, la distruzione e il deturpamento di bellezze naturali, la realizzazione di nuove opere e di innovazioni non autorizzate entro la fascia di rispetto confinante con il pubblico demanio marittimo e l’inosservanza dei limiti della proprietà privata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*