Lecce, sedi comunali alle associazioni: l’85% delle concessioni è scaduto

LECCE- Sono 39 gli immobili di proprietà del Comune di Lecce assegnati in comodato gratuito alle associazioni. L’85 per cento di queste concessioni, però, è scaduto da tempo e il restante 15 per cento è prossimo ad esserlo. È il dato più importante emerso durante la seduta della commissione controllo, convocata in mattinata a Palazzo Carafa, su richiesta del consigliere Giorgio Pala, incalzato da diverse organizzazioni di volontariato. A parlare sono stati il dirigente del Settore Patrimonio, Parlangeli, ed il funzionario incaricato, Goffredo: hanno fornito l’elenco, che vedete, dei locali comunali assegnati in comodato gratuito, escludendo altri immobili concessi in affitto oppure occupati dal Comune o in attesa di stabilire la destinazione d’uso.

Come detto, 33 immobili su 39, l’85 per cento appunto, continua ad essere occupato senza titolo o in forza di proroghe da associazioni. Si tratta di assegnazioni datate nel tempo, alcune delle quali risalenti a trent’anni fa e le più recenti al 2013/2014, quasi tutte dirette, dunque fatte senza bando.

Si parte da questi dati per capire come muoversi adesso e per chiedere che intenzioni ha l’amministrazione Salvemini. È per questo che per lunedì mattina è invitata in audizione l’assessore al ramo Rita Miglietta. Da parte sua, la Commissione ha intenzione di esprimere un parere, che probabilmente viaggia nella direzione di richiedere l’apertura di un bando per l’assegnazione dei locali, anche per consentire alle varie organizzazioni di volontariato di ruotare e di avere equità di accesso. In alcuni casi si tratta di immobili di pregio, come i locali annessi all’ex Conservatorio Sant’Anna, all’ex convento dei Teatini, Palazzo Turrisi, le Officine Cantelmo, l’ex Zimbalo di viale Marche o l’ex ufficio anagrafe di Piazzetta Panzera. Altre sono sedi collocate in posizioni strategiche per l’operatività che possono avere: così i locali annessi all’ex chiesetta Balsamo, i box in via Pistoia, l’ex sede del consiglio circoscrizionale di Santa Rosa, sette locali in viale della Repubblica, i due in piazza Napoli, villa Adriana in via San Nicola.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*