Sagra della Volìa Cazzata: la numero 30 sarà un’edizione speciale

MARTANO- A Martano torna per il trentesimo anno ed è pronto a stupire l’evento che apre l’autunno. Organizzata dall’Associazione Ricreativa Culturale “Cosimo Moschettini”, ecco la Sagra de la Volìa Cazzata.  Si celebra, come sempre, un prodotto autentico, segno e simbolo della nostra terra: l’oliva o meglio la volìa, che nella tradizione contadina martanese diventa, in questo particolare momento dell’anno, oliva schiacciata, come tradizione vuole, a mano, con grossi martelli, lasciata in acqua per circa 15 giorni prima di essere consumata.

L’appuntamento è in Largo Primo Maggio per sei giornate: dall’ 11 al 13 e dal 18 al 20 ottobre.Accanto alle volìe cazzate, tanti altri prodotti tipici della cucina locale serviti negli stand allestiti sotto una tendocopertura permanente di 2.500 mq: pittule, pezzetti di cavallo, arrosti, carne di maiale lessa, fave e cicoreddhe oltre al buon vino e a fiumi di birra fresca.

Quest’anno la sagra vanta una partnership solidale con “IO NON MOLLO”, un’associazione di giovani che ha creato una rete di supporto a chi affronta una diagnosi di cancro e il percorso di cura che ne consegue. Grazie alla generosità di numerosi artisti salentini che hanno aderito all’evento di beneficenza, domenica 13 ottobre, va in scena ”IO NON MOLLO DAY ” un pomeriggio e una serata musicale con SUD SOUND SYSTEM, IO TE E PUCCIA, LA MUNICIPÀL, CESKO, INOKI NESS, PACO CARRIERI, TEKEMAYA, OSVALDO, TIES, INUDE, RANDOM CHICKENS, FOLKALORE.

Non mancherà nemmeno in questa edizione il consueto appuntamento con il pranzo di degustazione della domenica. Per parteciparvi, si può prenotare al numero +39 3387454622 , inviare una mail all’indirizzo info@voliacazzata.it o rivolgersi alle casse durante la manifestazione. Le prenotazioni termineranno entro le ore 24.00 di sabato 19 ottobre 2019.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*