Operazione “Armonica”. Non sta bene: Nocera dal carcere ai domiciliari

CARMIANO – Arrestato all’alba del 17 settembre nell’operazione “Armonica”, ritenuto a capo del gruppo criminale sgominato a Carmiano dedito a droga, estorsioni e armi, dopo due settimane ottiene gli arresti domiciliari per ragioni di salute Fernando Nocera. La difesa aveva da subito sottolineato come Nocera avesse subito due infarti in carcere il 10 e il 18 febbraio 2019 e per questo si trovava già ai domiciliari. I legali, tra cui l’avvocato Stefano Prontera, hanno presentato un’istanza per verificare le sue condizioni di salute e ora è stata accertata l’incompatibilità con il regime detentivo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*