Boccia: l’autonomia differenziata non è una minaccia per il Sud

LECCE – Partiranno da lunedì la serie di incontri tra il neo ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia e i presidenti di Regione. La Puglia non è tra le prime tre tappe ma il Ministro, ospite a Lecce per le giornate del Lavoro Cgil, ne approfitta per tranquillizzare gli animi su quello che l’autonomia differenziata comporterà per questo territorio e per il Sud tutto. “Vorrei che non ci fossero pregiudizi -ha precisato -agiremo nel solco della Costituzione”.

Sul piano investimenti per il Mezzogiorno promesso dal Governo Conte bis dice: “Anche il Nord ha bisogno di un Sud più forte e lo reclama da tempo. Sapremo farci valere anche in Europa”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*