“Via dal lido perché gay”, la denuncia di una coppia foggiana a Leuca

SANTA MARIA DI LEUCA- Sarebbero stati invitati a lasciare il lido in quanto “non graditi” perché omosessuali. È il racconto di una coppia foggiana che ha denunciato il presunto trattamento ricevuto in uno stabilimento di Santa Maria di Leuca.

“Sembra non volersi fermare questa ondata di omofobia di fine estate”, è il commento di Arcigay Salento dopo che i due giovani hanno reso nota la storia con una intervista ad una emittente della Capitanata.

“Ancora una volta – continuano dall’associazione – ci vediamo costretti a ribadire che la sessualità di ogni individuo è degna di rispetto al pari di ogni altra qualità che lo caratterizza: un dato di fatto che nel 2019 è oramai parte integrante della cultura del mondo civile moderno, ma che purtroppo e a malincuore constatiamo non essere ancora entrato nella quotidianità della vita del nostro territorio.

Augurandoci che episodi come questo non si verifichino più, auspichiamo da parte dei responsabili una riflessione sulla questione delle discriminazioni e delle offese in ragione degli orientamenti sessuali delle persone. Restiamo aperti al dialogo e al confronto anche nei riguardi del lido dove è avvenuto il fatto”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*