Bullismo a scuola, quattro indagati: tutti minori

RACALE – Bullismo a scuola: su vari episodi accaduti in un istituto superiore a Racale è stato aperto adesso un fascicolo d’inchiesta. Quattro al momento gli indagati, di 15 e 16 anni. Sarebbero responsabili, a vario titolo, di scherzi di cattivo gusto e violenza fisica a danno di uno studente che attualmente non frequenta più quella scuola.

A difendere i 4 indagati, tra cui anche una ragazzina, è l’avvocato Vito Lisi. A dicembre saranno chiamati a rispondere di lesioni e stalking. La vittima è invece difesa dall’avvocato Vincenzo Venneri.

I baby bulli sono stati individuati al culmine di un’indagine condotta dai carabinieri della locale stazione. Al momento sul personale scolastico non pende alcuna accusa, dacchè non è emersa alcuna responsabilità correlata agli episodi sotto inchiesta.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*