Tap, la multinazionale prende tempo. Potì: “Siamo sulla strada giusta”

MELENDUGNO – Tap, la multinazionale del gasdotto a Melendugno prende tempo e il sindaco Marco Potì gioisce timidamente per quello che potrebbe essere un primo risultato della battaglia condotta. Potì su fb , infatti, scrive: “È giunta stamane comunicazione del Ministero dell’Ambiente circa la trasmissione da parte della società TAP di documentazione volontaria integrativa e contestuale richiesta di sospensione dei termini e proroga, in merito alla procedura di verifica di assoggettabilità a nuova VIA (…) per gli enormi impatti del gasdotto sugli eccezionali habitat marini protetti, presenti in abbondanza nelle cristalline acque di San Foca.

Forse le osservazioni prodotte dal Comune e dalla cittadinanza attiva hanno sollevato aspetti importanti? -si chiede il sindaco- Forse la conclusione delle indagini della procura di Lecce su TAP ha fatto interessare meglio della vicenda qualche dirigente del ministero dell’Ambiente? Forse siamo sulla strada giusta? Non ho la verità in tasca, ma una cosa è certa -conclude- Il comune di Melendugno continuerà ad opporsi insieme a tanti rappresentanti istituzionali, cittadini, associazioni e movimenti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*