Lupiae Servizi e Ordine degli Avvocati: incontro chiarificatore

LECCE-Un incontro per sanare quella che sarebbe potuta apparire una rottura, tra la Lupiae Servizi e l’Ordine degli Avvocati di Lecce sul compenso da 25 mila euro l’anno per le consulenze legali della la partecipata del comune di Lecce guidata dal presidente Alfredo Pagliaro. Compenso che risulta sul bando pubblicato sul sito della società e che aveva sollevato le proteste prima dall’opposizione a Palazzo Carafa e poi dello stesso Ordine degli avvocati leccesi. Al sesto piano del Tribunale, nelle stanze dell’Ordine, l’incontro in un clima sereno e disteso tra il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lecce Antonio De Mauro e l’Amministratore Unico della Lupiae Servizi srl, Alfredo Pagliaro.

All’ordine del giorno quindi l’Avviso, pubblicato dalla partecipata del Comune di Lecce nel mese di agosto, per la manifestazione di interesse all’affidamento di un incarico triennale di consulenza extra giudiziale di supporto tecnico – giuridico agli uffici e per la costituzione in giudizio, rispetto al quale il Consiglio aveva evidenziato dei profili di criticità in tema di equo compenso chiedendo l’annullamento in autotutela. Un incontro per dirimere la questione che è stato definito “proficuo” e che ha messo d’accordo le due parti. Il Consiglio e la Lupiae hanno potuto chiarire che le criticità erano dovute alla formulazione dell’avviso che si prestava alla interpretazione censurata, vale a dire che il riconoscimento degli onorari al professionista incaricato per l’ipotesi di soccombenza della società sarebbe stato pari al 70% del parametro minimo. La società ha invece precisato che il riferimento è da intendersi quale 70% del parametro medio. Lupiae ha anche ritenuto di intervenire con una modifica della clausola riportando il compenso al rispetto dei parametri minimi anche per le ipotesi di soccombenza. Alla fine soddisfazione da entrambe le parti sancita da una stratta di mano.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*