V.Francavilla penalizzata ancora da un episodio: termina 1-1 con la Casertana

FRANCAVILLA FONTANA – Terza giornata del Girone C del Campionato di Serie C, la Virtus Francavilla ospita la Casertana: il 3-5-2 di Trocini (squalificato, al suo posto Ginobili) contro il 4-3-3 di Ginestra.

Una gara giocata sulla scacchiere della soffocante tattica ma dalle mille sfaccettature, in cui i padroni di casa non hanno fatto bottino pieno per un pelo.

Nel primo tempo poche le emozioni, i brindisini provano a fare la gara, gli ospiti provano veloci ripartenze. Ci prova Zito dopo 3 minuti per i campani che calcia alto su corner battuto da Laaribi e i locali rispondono al 6° con Zenuni su punizione ma Crispino para. Al 25° Perez sfiora la traversa ma l’episodio che sposta gli equilibri arriva al 41°: Perez lanciato a rete è fermato da Clemente, ultimo uomo e per lui è cartellino rosso.

Si va al riposo a reti bianche ma dopo appena 5 minuti dall’inizio della seconda frazione è Perez a stappare la gara: Bovo calcia e colpisce la traversa e Perez la mette dentro.

I ragazzi di Ginestra però provano la reazione con Zito in più occasioni poi potrebbero subire il raddoppio ma il colpo di testa di Vazquez si stampa sul palo.

Senza aver nulla da perdere, nonostante l’inferiorità numerica i rossublù si riversano in avanti e trovano il pareggio al 75°: Zito attiva i radar, gioca un buon pallone per Castaldo che la mette in profondità per D’Angelo che in diagonale batte Costa.

La gara però si accende e i biancazzurri meriterebbero il gol ma è tanta la sfortuna: al 79° Gigliotti sbaglia un gol quasi fatto e poi Ginestra, estremo difensore casertano, indossa il mantello di superman e nei minuti finali mette in cassaforte il pareggio deviando in corner un pallone velenoso di Gigliotti.

Nell’ultimo dei 6 minuti di recupero Perez cade in area, sembra rigore netto ma per l’arbitro è simulazione, e il doppio giallo diventa rosso. Da segnalare anche l’espulsione di Nunzella e la Virtus Francavilla chiude in nove.

Termina con un pareggio utilissimo per i flachetti che volano in Campania con un punto insperato. Tanti rimpianti invece per gli uomini di Trocini che nonostante delle ottime prove non hanno ancora messo in cascina tre punti pieni in una gara anche a causa di arbitraggi molto discutibili.

 

IL TABELLINO 

V. FRANCAVILLA-CASERTANA 1-1

V. FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Delvino (91° Pino), Tiritiello, Caporale; Albertini (82° Puntoriere), Bovo, Zenuni (64° Tchetchoua), Mastropietro (64° Gigliotti), Nunzella; Perez, Vasquez (82° Baclet). A disp. Sottoriva, Carella, Pino, Marino, Sparandeo, Marozzi, Calcagno, Miccoli. Allenatore: Max Ginobili al posto di Bruno Trocini squalificato

CASERTANA (4-3-3): Crispino; Clemente, Silva, Caldore; Longo, D’Angelo, Santoro, Laaribi, Zito (87° Gonzalez); Starita (54° Adamo), Castaldo. A disp. Zivkovic, Galluzzo, Cavallini, Ciriello, Matese, Adamo, Lezzi, Varesanovic, Gambino, Longobardo, Paparusso. Allenatore: Ciro Ginestra

ARBITRO: sig. Nicolò Marini di Trieste

ASSISTENTI: sig. Davide Stringini di Avezzano e sig. Andrea Micaroni di Chieti.

MARCATORI: 50° Perez (VF), 75° D’Angelo (VF)

AMMONITI: Zenuni (VF), Laaribi (C ), Albertini (VF), Gigliotti (VF), Longo (C )

ESPULSI: Clemente (C ), Perez (VF), Nunzella (VF)

 

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*