Lotta al caporalato: nei guai imprenditore. Sospesa attività

SAN CESARIO DI LECCE- Task force provinciale “anticaporalato” da parte del Nil dei Carabinieri di Lecce e dei colleghi della stazione di San Cesario di Lecce nei confronti dell’attività di un imprenditore del posto. Nel corso dei controlli è emerso che il 51enne, originario di Lequile, aveva impiegato 4 lavoratori senza sottoporli a preventive visite mediche; 2 erano anche impiegati in nero, mentre uno non aveva il permesso di soggiorno.

Alla luce di quanto scoperto, i carabinieri hanno sospeso l’attività imprenditoriale, contestando violazioni amministrative per € 9.500 e ammende penali € 4.912.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*