Incidenti in mare al Ciolo e alla Poesia di Roca: due turiste in ospedale

GAGLIANO DEL CAPO-MELENDUGNO- Due tuffi sbagliati, cadute rovinose in mare e poi la corsa in ospedale. Gli incidenti si sono verificati nel pomeriggio, a poche ore di distanza sulla scogliera del Ciolo, nel comune di Gagliano del Capo, e nei pressi della Grotta della Poesia a Roca li Posti, marina di Melendugno. Il primo, avvenuto alle 14, è il più grave. Una ragazza francese di 21 anni si è tuffata da circa 20 metri ed è caduta in mare battendo, secondo la prima ricostruzione, con la schiena contro il fondale. Un impatto che le ha provocato un trauma che le ha impedito di muoversi e tornare a riva. Le persone che erano con lei hanno allertato il 118 e la Capitaneria di Porto che è arrivata con una motovedetta. La 21enne è stata recuperata in mare e trasportata sino al porto di Leuca dove ad attenderla c’era un’ambulanza. Una volta a bordo è stata portata a Lecce al Vito Fazzi in codice rosso. Poco dopo, alle 16 circa, stessa scena a Roca. Qui una turista di Ancona di 24 anni si è tuffata dalla scogliera nei pressi della Poesia e si è fatta male. Un trauma alle gambe che le ha impedito si risalire. Tanti i bagnanti che hanno assistito alla scena e che hanno chiesto aiuto. Anche in questo caso è intervenuta una motovedetta della capitaneria di porto di S.Foca, alcune pattuglie da terra e l’ambulanza del 118. La donna è stata trasportata nell’ospedale di Scorrano.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*