Estorsione e minacce nei confronti della moglie: nei guai marito e suocero

FRANCAVILLA FONTANA- Sono stati tratti in arresto a Francavilla Fontana il padre 86enne e il figlio 45enne presunti responsabili, il primo di atti persecutori e il secondo di estorsione e tentata estorsione nei riguardi della moglie dalla quale è in fase di separazione.

Stando a quanto emerso dalle indagine, il 45enne, nonostante dal 2009 fosse detenuto in carcere, con l’ausilio di un piccolo cellulare  ha continuato a minacciare anche di morte la donna se non avesse aderito alle sue richieste, costringendola a versargli mensilmente la somma di 500€ per il suo mantenimento.

Il suocero, invece, che non avrebbe  mai accettato la relazione del figlio con la donna, è ritenuto responsabile di atti persecutori nei riguardi della nuora, con reiterate condotte, l’ha continuamente minacciata e molestata per anni, tanto da cagionarle un perdurante e grave stato di ansia e di paura, ingenerandole così un fondato timore per la sua incolumità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*