Abbonamenti Lecce, chiusa la prima fase: numeri da capogiro

Le tessera abbonamento del Lecce 2019-20

LECCE (di M.C.)– Numeri da capogiro che proiettano la tifoseria giallorossa tra le prime d’Italia infatti solo Inter, Milan, Juve e Roma hanno fatto meglio per ora; una campagna abbonamenti difficilmente replicabile guardando non solo i dati record ma anche al precedente record che resisteva dalla prima promozione in serie A e cioè nel 1985-86, ed era di 13589, non solo battuto ma ampiamente superato così come dimostrato, dai numeri diventati solidi, al fischio finale della prima fase arrivato alle 20:00 del 16 agosto sancendo la quota di 17.805 abbonamenti staccati. 

La piazza ha premiato gli sforzi e le capacità della società guidata da Sticchi Damiani che ha riportato il calcio leccese nell’olimpo nazionale con umiltà e intelligenza e cosa ben più importante lo ha fatto tenendo i conti in ordine, senza fare follie e con pacatezza.

Adesso ci sono due giorni di pausa tecnica per aggiornare i terminali e poi dal 19 al 30 agosto, e cioè due giorni prima dell’esordio casalingo dei giallorossi contro il Verona, sarà possibile abbonarsi con i prezzi della seconda fase e superare anche i 18mila sembra l’ennesimo traguardo abbordabile.

Il settore più venduto è la Curva Nord con 5.774, seguono Tribuna Est con 3.116, Curva Sud con 2599, i Distinti con 1917, la Centrale Superiore con 1916, la Inferiore con 1496, poi il settore destinato alle famiglie e cioè i Distinti Sud Ovest con 680 più 408 omaggio under 14, e chiude il settore Poltronissime con 307.

Rimane sempre attivo il numero di telefono della Banca Popolare Pugliese dedicato a questa campagna abbonamenti ed è lo 0832247266 utile per qualsiasi info.

Fino ad un anno fa si sognava la serie A… adesso i 20mila abbonamenti; e se è lecito sognare ancora, ognuno sogni qualcosa di incredibile, il resto poi lo scopriremo vivendo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*