Attentato incendiario all’auto di un maresciallo dei carabinieri

MESAGNE- Non ci sono dubbi sull’origine dolosa dell’incendio che ha distrutto l’auto di un maresciallo dei carabinieri, l’altra notte a Mesagne. Il militare vive lì ma è in servizio in un altro comune del Brindisino. La sua Fiat Punto era parcheggiata vicino alla sua abitazione, alla periferia della città. Come confermato dai filmati delle telecamere di videosorveglianza, qualcuno ha appiccato il fuoco alla parte anteriore della vettura.

Indagini in corso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*