A poche ore dal pride, offese omofobe in un lido di Gallipoli

GALLIPOLI – “Ma perché voi froci e trans non ve ne andate nei vostri posti?”. È quello che l’addetto alla sicurezza di un lido gallipolino avrebbe detto a un gruppo di persone gay e transessuali, durante una serata in spiaggia. La notizia è riportata da Repubblica.it, che pubblica il racconto di un giovane di Mesagne, a Gallipoli con il suo compagno e con delle amiche trans di Milano, in vacanza nel Salento, che avrebbero poi partecipato al gay pride.
Proprio una di loro sarebbe stata strattonata dal buttafuori, innervosito perché la ragazza stava girando un video in diretta sui social. La comitava ha dunque deciso di andar via e, a quel punto, sarebbe stata loro indirizzata la frase offensiva.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*