Vasto incendio alle Orte di Otranto, in fiamme ettari di macchia e alberi. Evacuati i campeggi

OTRANTO- L’incendio è stato devastante. Diversi gli ettari di macchia mediterrana a ridosso della baia delle Orte, tra Otranto e Porto Badisco, distrutti dalle fiamme che si sono sviluppate, per cause ancora da accertare, nel primo pomeriggio. La zona, molto nota per la sua bellezza incontaminata, si trova nei pressi della cava di bouxite. Le fiamme si sono propagate velocemente spinte dal vento di tramontana ed è stato necessario mettere in sicurezza i campeggi vicini evacuando tutte le persone presenti e i loro mezzi. Diverse le squadre dei vigili del fuoco al lavoro per spegnere il rogo che ha fatto in tempo ad incenerire alberi e macchia mediterranea. Tanti anche volontari che hanno lavorato da terra mentre un canadair ha aiutato a spegnere le fiamme dall’alto. La zona è impervia e questo ha reso difficoltose le operazione di spegnimento.

È l’ennesimo rogo devastante che si verifica a ridosso del mare, in questa estate. A luglio anche Punta della Suina a Gallipoli è stata devastata da un incendio che ha causato anche una vittima. Anche questa volta, dopo i sopralluoghi, sarà aperta un’indagine per capire se dietro l’incendio ci sia la mano dell’uomo.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*