Picchiato in strada, ferito imprenditore leccese

LECCE – È stato costretto a far ricorso alle cure dei mei medici dell’ospedale di Copertino dopo una violenta aggressione subita nei pressi di Porta Napoli, in pieno centro mercoledi sera.

La vittima è Francesco Tondo, imprenditore leccese titolare della concessionaria di moto di via Taranto.

È stato lui a denunciare l’episodio in questura e ora gli agenti stanno conducendo le indagini per risalire ai responsabili. Calci e pugni da parte di tre sconosciuto dopo una lite per strada.

Era a bordo del suo scooter che all’improvviso, proprio nei pressi del bar all’interno di Porta Napoli, ha incrociato un’auto dalla quale sono partiti insulti. Francesco Tondo si è fermato per chiedere spiegazioni ed è stato a quel punto che un uomo e due donne, una delle quali con un bimbo in braccio, hanno cominciato ad aggedirlo. “Senza un perché”  ha detto l’uomo agli agenti di polizia durante la formale denuncia.

Hanno anche colpito lo sccoter e gettato per terra il suo cellulare. Tutto è finito quando molti passanti si sono fermati per riportare la calma.

La vittima dell’aggressione è stata ferita al labbro e sullo zigomo. Ha raggiunto l’ospedale di Copertino. Per lui 7 giorni di prognosi.

La polizia, intervenuta sul posto, sta ora conducendo le indagini per identificare i protagonisti della vicenda.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*