Furti a raffica: colpi in sala scommesse a Nardò e area servizio a Gallipoli

NARDÒ /GALLIPOLI – Due colpi in serie e in rapidissima successione: una banda di ladri, perché con molta probabilità era la stessa in entrambi i casi, ha messo a segno due furti nella notte, prima a Nardò e poi a Gallipoli. Alle 4,00 del mattino, a Nardò, è stato preso di mira il centro scommesse Eurobet, che si trava sulla via che porta alla stazione ferroviaria neretina: i ladri hanno forzato la porta d’ingresso; una volta all’interno dei locali, hanno preso dei cassettini contenenti qualche centinaio di euro, ma sono stati “disturbati” dall’arrivo di una pattuglia dell’istituto di vigilanza Fidelpol e sono scappati. Sul posto anche i poliziotti del Commissariato di Nardò che ora indagano.

Poco dopo, probabilmente -se si tratta della stessa banda- giusto il tempo di arrivare all’altro obiettivo, i ladri hanno visitato la stazione di servizio Esso che sorge tra Gallipoli e Taviano, lungo la statale 274, la Gallipoli-Leuca. Hanno divelto una grata forzato una saracinesca del bar-tabacchi dell’area di servizio e sono riusciti a portar via solo una macchinetta cambiamonete, anche in questo caso grazie al tempestivo intervento di una pattuglia Fidelpol. Hanno sradicato dalle pareti le slot machine, ma hanno dovuto lasciarle lì. Sono poi intervenuti gli agenti del commissariato di Gallipoli.

Per entrambi i colpi, saranno visionate le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza.

Bisogna anche stabilire se si tratti della stessa banda che, negli ultimi giorni, ha rubato in diversi supermercati ad Alezio, Sannicola e Galatone.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*