Birra e sound: la numero 15 si conferma l’edizione “a barriere zero”

LEVERANO – Birra-gastronomia-musica live: sta avendo grande successo l’edizione 2019, la numero 15, di Birra e sound a Leverano. Terminerà mercoledì 7 agosto e si sta confermando l’edizione dell’integrazione a zero barriere.

Grande apprezzamento per il tandem con Abilfesta di Integrazione Onlus che ha riscosso successo sin dall’inizio dell’evento grazie ai menù in braille, gli interpreti Lis e una serie di servizi come parcheggi riservati a persone disabili, operatore nella zona parcheggio, front office per dare informazioni alle persone disabili prima e durante l’evento e molto altro.

Un servizio che ha fatto il giro dei social, del web e della stampa e di cui tanto si parla anche nelle dirette streaming di ogni serata dell’evento, al punto da richiamare a centinaia i diretti interessati, molti dei quali hanno conosciuto dal vivo Birra e Sound per la prima volta, grazie proprio ai servizi che hanno garantito loro la possibilità di essere parte integrante della festa.

Nello spiazzo dell’area mercatale, i totem Abilfesta raccontano con i fatti un abbraccio di intenti divenuto fatto concreto, nei mesi scorsi, quando Mebimport (organizzatrice dell’evento) e il suo patron Maurizio Zecca, hanno deciso di abbattere ogni sorta di barriera, partendo da quelle fisiche.

“È straordinario sentire a pelle l’amalgama di storie, umori e voglia di fare festa – commenta Zecca -, possibile grazie ai servizi garantiti con Abilfesta. Le disabilità hanno una capacità unica, quella di unire, integrare, crescere insieme”.

Per la musica, stasera Rio Bo con Be crazy “music festival 2019” – Discorevolution, notti magiche, kawabonga, club house. Guest star Eleonora Rossi. LiNE UP: Dj Morris, Dario Sanchez, Luca Tarantino, Savi Vincenti.

Sul secondo palco, quello in pineta invece, sarà la volta di Skarlat (ska,punk) e Osvaldo (indie/pop).

Domani, Giufà e Mistura Louca.

Nell’angolo Birrarte, stasera sarà la volta di Birrificio Dubuisson con cuvée des trolls e bush blonde, e Birrificio de Halve Maan con bruges zot e bruges double. Domani invece toccherà ai percorsi sensoriali, affettivi e professionali di Birrasalento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*