Meccariello: “Curiosità e voglia di confrontarmi in serie A”

Ottica Salomi

LECCE – Biagio Meccariello, difensore centrale originario di Benevento, arrivò al Lecce in prestito dal Brescia, ma la società di Via Col. Costadura ha deciso di puntare su di lui anche in questa stagione, riscattandolo dal club delle rondinelle.
E per lui che l’anno scorso ha collezionato 33 presenze contribuendo alla promozione in serie A sarà un esordio nella massima seria, un esordio che arriva a 28 anni.
Ne ha parlato dal ritiro di Santa Cristina, ponendo in evidenza anche il fatto che la concorrenza lo stimola e l’importanza del gruppo, ecco il suo pensiero:

“Arriverò all’esordio in Serie A a 28 anni. Da parte mia c’è curiosità e voglia di confrontarmi in un torneo che è sicuramente difficile. Secondo me questa possibilità arriva all’età giusta, nel senso che ora ho una buona esperienza. Nella mia carriera non avendo fatto settore giovanile, ma avendo iniziato fin da ragazzino a giocare in Eccellenza ora ho un buon bagaglio. A livello personale vivo la concorrenza all’interno della squadra con la massima serenità; è normale che il gruppo dello scorso anno andasse implementato con innesti di categoria, con profili come Rossettini, che è un giocatore di provata esperienza. Il nostro è un gruppo che accoglie a braccia aperti i nuovi. Dalla Serie B alla A cambia tutto, la preparazione, la lettura delle giocate, la velocità e la forza fisica. Da difensore posso dire che affronterò attaccanti forti ed altri che sono dei campioni. La prima cosa che non dovrà mai mancare da parte mia è l’attenzione. Sicuramente è un vantaggio conoscere già le idee del mister e quello che pretende da noi. Mister Liverani vuole che la manovra parta da noi difensori. Io sono a sua completa disposizione, come fatto anche nella scorsa stagione dove all’occorrenza nelle gare con Perugia e Brescia quando sono stato impiegato sulla destra”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*