“Incontri ipogei”, l’arte si fa festival nel nome di Luis Bacalov

SPONGANO- Storia, cultura e musica si fondono insieme negli INCONTRI IPOGEI , un festival dedicato al compositore Luis Bacalov. A fare da cornice Palazzo Bacile di Spongano, che ospiterà una serie di appuntamenti dal 30 agosto al 6 settembre.

Dopo un’anteprima del 2 agosto, INCONTRI IPOGEI prenderà ufficialmente il via il 30 agosto, giorno della nascita di Luis Bacalov (1933- 2016), con un programma fittissimo di appuntamenti che spaziano dalla musica alla danza, dal teatro alla poesia, dalla fotografia al cinema.

Il festival –afferma il direttore artistico Daniel Bacalov– esprime al meglio la gioia di fare arte insieme, alla ricerca della bellezza, in tutte le sue forme. Quella bellezza che ha nutrito ogni attimo della vita di mio padre. Dentro il Palazzo Bacile di Spongano, luogo straordinario, ricco di storia e cultura del Salento risuoneranno echi di blues e afro, tango e jazz, pop e rock, etnico ed elettronico, contaminazioni di racconto, teatro, butoh e danza contemporanea all’insegna del sincretismo che era la cifra poetica e stilistica di mio padre, il quale coniugava le radici della musica popolare argentina con la sapiente scrittura musicale derivata dalla sua formazione classica.

Cinquanta gli artisti di fama nazionale e internazionale, tra i quali spiccano Natalio Mangalavite, Javier Girotto, Aymeric Forner, Judith Martinez ma anche Andrea Cortesi, Alberto Popolla, Errico De Fabritiis, Gianfranco Tedeschi, Fabrizio Spera, Marco Venturi, Roberto Pugliese (imperdibili le sue installazioni di arte contemporanea anche a fianco di Renzo Piano), l’ostunese Vince Abbracciante tra i fisarmonicisti più accreditati del momento, Luca Pincini e Gilda Buttà collaboratori assidui di Ennio Morricone), l’attore Paolo Musio che ha lavorato con i più importanti registi internazionali da Nekrosius a Terzopoulos, da Corsetti a Populizio a Martone , e poi dal Salento Ninfa Giannuzzi, Valerio Daniele, il regista Paolo Pisanelli (direttore del festival Cinema del reale)e le attrici di Pupe di pane (Angelica Di Pace, Giulia Piccinni, Benedetta Pati, Antonella Sabetta, Carmen Ines Tarantino) con il regista Tonio De Nitto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*