Meluso: “Benzar acquisto oneroso. Skakhov molto dinamico. Aspettiamo Lapadula”

Il direttore sportivo Meluso tra Benzar (a sinistra) e Shakhov

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Presentati questa mattina il difensore romeno Benzar e il centrocampista ucraino Shakhov. Il direttore sportivo Meluso ha detto che quello di Benzar “è stato forse l’acquisto più oneroso della mia esperienza leccese. Benzar ha un profilo internazionale – ha dichiarato -, è abituato a giocare nella difesa a quattro e gli piace molto spingere sulla fascia”. Di Shakhov, invece, ha detto: “Ha vinto uno scudetto in Grecia e ha rinunciato anche alla Champions League per venire in Italia. È una mezzala, ma ci dà soluzioni tattiche differenti, è un giocatore molto dinamico”. L’ucraino Shakhov è il terzo giocatore extracomunitario dopo il terzino Vera e il portiere Gabriel. Sul mercato il direttore sportivo giallorosso attende le firme di Lapadula e Rossettini. “Gli accordi con i due calciatori ci sono, ma non ancora le firme – ha aggiunto -, Rossettini ha fatto le visite oggi, Lapadula forse le farà domani”. Sembra essersi complicata, invece, la trattativa per Rogel. “Sì, è così. Credo non si faccia più”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*