Il Lecce saluta quattro giocatori

Andrea Arrigoni, centrocampista del Lecce (foto P. Pinto)

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Quattro giocatori non sono più del Lecce. Il loro contratto è scaduto domenica e da lunedì 1 luglio risultano svincolati a tutti gli effetti. Pertanto, sono liberi di firmare con altre società.  Si tratta dei difensori Bovo, Marino (il Venezia è interessato all’ormai ex centrale giallorosso), Di Matteo, Andrea Arrigoni. Bovo, che la scorsa estate è tornato al Lecce dopo 16 anni, aveva firmato un contratto annuale. Il centrale difensivo romano è riuscito a collezionare solo 13 presenze. Adesso per il 36enne difensore sembra essere giunto il momento di appendere le scarpe al chiodo, ma potrebbe rimanere a Lecce e ritagliarsi un ruolo nello staff del tecnico Liverani. Andrea Arrigoni, invece, ha salutato il Lecce dopo tre stagioni. Arrivò in giallorosso nel 2016 e fu Meluso a portarlo in giallorosso. Nell’ultimo campionato è riuscito a mettere insieme 16 gettoni di presenza e 1 gol contro il Livorno. Con il Lecce ha vinto due campionati quello di Serie C e neanche due mesi fa quello di B. In alcune occasioni è stato pure capitano della squadra giallorossa. Tra i giocatori svincolati anche Antonio Marino: arrivò dal Modena nell’estate del 2017. Anche per lui due campionati vinti e tanti saluti. Al centrale di Mazara del Vallo sembra interessato il Venezia. È oramai un ex giallorosso Luca Di Matteo, il quale ha chiuso la stagione scorsa senza mai essere impiegato dal tecnico Liverani. Aveva il contratto in scadenza anche Andrea Tabanelli, ma il club giallorosso proprio la scorsa settimana gli ha rinnovato il contratto per un’altra stagione con opzione per quella successiva.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*