Scontro sulla via del mare: dopo due giorni di agonia, muore 25enne

CASALABATE – Nelle ultime ore le sue condizioni di salute, già critiche, si erano ulteriormente aggravate. In mattinata la notizia più brutta. Andrea Maggio, 25enne di Squinzano, non ce l’ha fatta. Giovedì sera era stato trasportato d’urgenza al Vito Fazzi di Lecce, dopo essere stato vittima di un grave incidente sulla strada che collega Squinzano alla marina di Casalabate. Era stato ricoverato in rianimazione, la prognosi era riservata.

Studiava medicina al Policlinico di Bari, figlio di una famiglia di imprenditori noti di Squinzano, poichè titolari di una storica camiceria del paese.

In sella alla moto, sua grande passione, quel pomeriggio rientrava dopo una giornata trascorsa al mare. Fatale l’impatto con una Fiat Panda che viaggiava in direzione opposta. La dinamica dell’incidente è ancora poco chiara e al vaglio degli inquirenti.

La rovinosa caduta sull’asfalto, ha provocato al ragazzo diversi traumi apparsi da subito molto gravi. Dopo aver lottato per due giorni tra la vita e la morte il giovane è spirato in ospedale.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*