Lecce, Vera: “Felice di essere qui, spero di essere all’altezza”

Brayan Emanuel Vera Ramirez, classe '99, difensore del Lecce insieme al direttore sportivo Mauro Meluso
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Al Via del Mare presentato questa mattina il primo acquisto del Lecce per la prossima stagione. Si tratta del difensore colombiano Brayan Emanuel Vera Ramirez, classe ’99, proveniente dal Leones Futbol Club. Il calciatore ha firmato un contratto di quattro anni con opzione per il quinto. A presentarlo il direttore generale Giuseppe Mercadante e il direttore Mauro Meluso. “Siamo contenti di esser riusciti a portare qui Vera – ha dichiarato Meluso -, e lui è felice di poter vivere questa nuova avventura. Ha accettato Lecce nonostante avesse ricevuto proposte più vantaggiose. La nostra mission è aiutarlo a crescere”. Il direttore sportivo giallorosso e i suoi collaboratori hanno visto all’opera Vera durante il Mondiale Under 20 nelle sfide contro Polonia e Senegal. “Ha caratteristiche simili a Calderoni – continua Meluso -, ma deve adattarsi al calcio italiano”. Nel suo club di provenienza ha giocato in un 4-3-1-2, con la Nazionale colombiana invece ha giocato nel 4-3-3. “Per me può giocare anche mezzala – aggiunge -, ma noi l’abbiamo preso per fare il terzino”. Il calciatore era accompagnato dal suo entourage e dal presidente Carlos Murillo con la figlia Juliana si è detto emozionato. “Ho accettato con entusiasmo il mio trasferimento al Lecce – ha dichiarato -, so che da qui sono passati altri calciatori colombiani e spero di fare bene”. Non vede l’ora di misurarsi con il campionato italiano. “Per me è il top – continua -, sarà una sfida interessante e spero di poter essere all’altezza e di aiutare la squadra giallorossa a mantenere la categoria. Io sono un difensore, ma posso anche giocare in una posizione più avanzata”. Non ha modelli cui ispirarsi, ma vuole essere se stesso e far parlare di lui. Vera ha un fratello che gioca in Spagna con i dilettanti dell’ El Alamo e due sorelle. Il nuovo difensore del Lecce si dice pronto a fare il salto nella Nazionale maggiore. Non ama uscire molto, gli piace ascoltare musica e guardare le partite di tennis; è tifoso di Nadal. Il suo ex presidente del Leones ha omaggiato il direttore generale e il direttore sportivo del Lecce con una maglia del Leones (con il numero 4 che è stato di Vera) e due cappellini con il logo del Lecce e del Leones  in segno della nuova collaborazione fra i due club.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*