Morte vigile del fuoco, incendio doloso. La visita del Capo nazionale

TARANTO – “Questo è il momento del dolore e del rispetto per la sua famiglia e per la più grande famiglia dei Vigili del Fuoco”. Così il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Fabio Dattilo, a Taranto per andare a trovare i familiari di Antonio Dell’Anna, morto in servizio nella notte tra lunedì e martedì, quando, nelle campagne tra San Giorgio Jonico e Pulsano, sono scattate le operazioni per domare un incendio divampato in una masseria e che aveva avvolto un camion.

Il fuoco ha fatto esplodere il portellone, che ha travolto il vigile del fuoco, uccidendolo. Antonio, di Fragagnano, è morto a 54 anni. La Procura ha aperto un’inchiesta e, al momento, pare che l’incendio sia stato appiccato da qualcuno.

Dattilo ha voluto far visita al personale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Taranto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*