Ss275, da Ance ennesimo appello alla politica. Governo assente

LECCE – Al palo da un quarto di secolo. Alla condanna nel limbo della statale 275 Ance Lecce non si arrende e, come ogni anno, ha organizzato un incontro con i 17 sindaci del sud Salento e i rappresentanti di ben 20 sigle, tra associazioni di categoria e sindacati. Peccato che gli unici inviti declinati siano stati proprio quelli rivolti al Governo, nello specifico al Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli e alla Ministra per il Sud Barbara Lezzi.

Un’occasione persa e di non poco peso considerati i numeri da capogiro in termini di perdita economica che Ance ha illustrato nel dettaglio, alla presenza delle autorità locali e dell’assessore regionale ai Trasporti Giovanni Giannini. La speranza riposta nello Sblocca Cantieri vacilla, considerato che ad ooggi nessuna rassicurazione è stata fornita in tal senso.La battaglia, però, non si arresta.

La richiesta avanzata da Ance è quella di commissariare l’opera, per superare una volta per tutte quelle spaccature che finora non ne hanno consentito l’ammodernamento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*