“Sei un ladro, crepa”: lettera minatoria al sindaco di Melpignano

MELPIGNANO- “Nella vita da sindaco sono tante le difficoltà da affrontare. Il ruolo di primo cittadino è complesso e a tratti logorante. Come i miei colleghi sindaci, ogni giorno “indosso” la fascia tricolore e faccio del mio meglio per assicurare il benessere e lo sviluppo presente e futuro della mia comunità.  Però, le OFFESE sono ben altra questione. E se queste poi prendono la forma di chiara MINACCIA –Così il Primo Cittadino di Melpignano  Ivan Stomeo, destinatario nei giorni scorsi di una lettera minatoria- anche se farneticante, allora ritengo utile tutelare la mia sicurezza e quella dei miei cari. E per tale ragione che procederò a sporgere DENUNCIA preventiva e doverosa verso ignoti a seguito di questa missiva ricevuta presso la Casa Comunale. Un’accusa e una minaccia VILE, proveniente da persona che non ha il coraggio di mostrarsi. A differenza di quanto tale individuo fa con me -conclude Stomeo-  io gli auguro di potersi PENTIRE di simili parole – di una violenza inaudita – e di recuperare il senso del proprio essere persona e cittadino, responsabile verso se stesso e i propri consimili”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*