Botte all’inquilina in affitto: coppia denunciata

LATIANO – Sono andati in un’abitazione di loro proprietà dove vive, in affitto, una 35enne di origine marocchina con il figlio minore. Dopo essere entrati in casa senza alcuna autorizzazione, hanno cominciato a inveire contro la donna, minacciandola di buttarla fuori, e poi hanno iniziato a sfasciare tutto, picchiandola anche sul volto, tutto per il mancato pagamento di alcune mensilità relative alla locazione dell’immobile. I carabinieri della Stazione di Latiano, al termine degli accertamenti, hanno denunciato a piede libero una coppia di conviventi, un 56enne e una 53enne, entrambi del luogo, per violazione di domicilio, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone e ingiuria.

La vittima è dovuta ricorrere alla cure mediche dei sanitari dell’Ospedale Perrino di Brindisi, che l’hanno riscontrata affetta da “trauma facciale con edema” e giudicata guaribile in sette giorni.

L’uomo era già stato arrestato all’inizio dell’anno per maltrattamenti nei confronti di un familiare e, a seguito della sua scarcerazione, fu sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima, misura alla quale è ancora sottoposto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*